Yoga per bambini: la via per una crescita serena ed equilibrata

Lo yoga per bambini è uno strumento che nasconde un mondo di benefici e opportunità!

Lo yoga per bambini trova nella modalità innovativa dello Yoga Educativo la sua espressione più efficace: questa pratica, appositamente progettata per i più piccoli, adotta un linguaggio e un approccio dinamico e giocoso, rendendola una forma perfetta e su misura di yoga per bimbi.

Sempre più ricerche, infatti, dimostrano come questa antica disciplina possa essere adattata per favorire lo sviluppo fisico, emotivo e cognitivo dei più piccoli. 

In questo articolo, scoprirai ogni dettaglio sullo Yoga per Bambini attraverso lo Yoga Educativo: esploreremo cos’è, i suoi numerosi vantaggi e obiettivi, e ti guideremo su come e quando integrare questa pratica innovativa nella vita dei più piccoli.

Indice

Yoga per bambini: trovare la serenità grazie allo Yoga Educativo

L’educazione è un pilastro fondamentale per il futuro sostenibile dell’umanità, in continua evoluzione e innovazione. In questo contesto, lo Yoga Educativo, in quanto strumento di yoga per bimbi, emerge come un rivoluzionario metodo pedagogico che fonde le antiche saggezze olistiche dello yoga con le più moderne scoperte in ambito pedagogico, psicologico e biomedico.

Adattando lo yoga per bambini in modo divertente e coinvolgente, lo Yoga Educativo si rivolge all’essenza unica di ogni bambino e adolescente. 

Questa pratica li aiuta a esplorare i vari aspetti della loro identità, facendoli entrare in contatto con le dimensioni dell’io, del divenire, dell’equilibrio e della dinamica, della stabilità e della mobilità psico-fisica. Il risultato è un rinnovato benessere conseguente alla maggiore consapevolezza del proprio sé.

I benefici dello yoga per bambini

Bambina si rilassa con un esercizio di yoga per bimbi.

Quando parliamo di yoga e bimbi ci riferiamo a un approccio educativo che va ben oltre la semplice pratica fisica. Ecco alcuni dei benefici che lo yoga per bambini può offrire ai più piccoli:

  1. ritrovare se stessi: in un mondo pieno di stimoli e cambiamenti continui, lo yoga aiuta i bimbi a ritrovare un senso di equilibrio interiore.
  2. inclusione e socialità: lo yoga per bimbi non solo è uno strumento efficace nel permettere ai bambini di conoscere se stessi, ma li aiuterà anche nel relazionarsi con gli altri;
  3. sviluppare le life skill: lo yoga per bambini è uno strumento che promuove lo sviluppo di competenze vitali come la gestione del tempo, la risoluzione dei problemi e la comunicazione efficace;
  4. potenziare le abilità cognitive ed emotive: incoraggia i bimbi a esplorare e sviluppare le loro potenzialità, sia a livello cognitivo che emotivo;
  5. trovare il “mare calmo”: lo Yoga Educativo, adattando lo yoga per i più piccoli, attraverso il movimento consapevole e tecniche di rilassamento, offre ai bimbi un “angolo di mare calmo” dove possono riflettere e ascoltarsi con tranquillità.
 

Questi benefici mostrano come l’integrazione dello yoga a scuola e nella vita dei bimbi possa avere un impatto profondo e duraturo, contribuendo al loro benessere complessivo.

Gli obiettivi dello yoga per bambini

Come già ampiamente spiegato, l’obiettivo dello yoga per bambini, così come proposto dallo Yoga Educativo, è quello di integrare e indirizzare i tradizionali percorsi pedagogici – non solo scolastici – in modo da favorire una crescita più equilibrata dei bimbi e dei ragazzi, incentrata sul rispetto degli aspetti cognitivi, fisici e spirituali, che miri a migliorare le relazioni con se stessi e con gli altri.

Le aree di intervento che abbiamo scelto corrispondono ad obiettivi trasversali di grande valenza, fondamentali per creare condizioni di apprendimento positive.

A livello cognitivo

Gli incontri di yoga per bambini di Yoga Educativo sono occasioni per fermarsi, respirare e ritrovare la calma e serenità necessarie per apprendere e cogliere l’importanza della scuola come ambiente educativo, dove imparare ad utilizzare strumenti che permetteranno di leggere e rielaborare in modo critico e libero le informazioni (“se sono concentrato, capisco di più”, “riesco meglio anche nel gioco”). 

Inoltre, i bimbi sono guidati all’ascolto interiore e al riconoscimento di alcune emozioni e delle loro principali manifestazioni

Durante i corsi si proporranno semplici tecniche di rilassamento e di gestione della paura, della rabbia, della tristezza, da utilizzare in ambito scolastico ed extra-scolastico.

A livello relazionale

Attraverso esercizi e tecniche, gli alunni sperimentano l’accettazione dell’altro nella sua individualità. 

“L’altro come diverso da me”, ma indispensabile, significativo, per realizzare un progetto comune.

A livello fisico

Attraverso il gioco nello Yoga Educativo, gli alunni migliorano equilibrio, coordinazione, flessibilità, agilità e resistenza. Apportano inoltre benefici agli apparati muscolo-scheletrico, cardiovascolare, respiratorio, sistema endocrino, immunitario, nervoso centrale e periferico.

Grazie allo yoga, inoltre, i bimbi e i ragazzi sviluppano l’attenzione propriocettiva: la capacità di scambio di informazioni tra muscoli, tendini e sistema nervoso centrale

Migliorano la percezione di sé nel mondo esterno, permettendo al corpo di muoversi al meglio anche con gli occhi chiusi.

Yoga e bimbi: a che età è consigliabile iniziare?

yoga per bambini all'aperto

Secondo diversi studi, i bambini possono iniziare a praticare lo Yoga Educativo già dal primo anno di vita. Non sono state riscontrate controindicazioni, al contrario! Far incontrare lo yoga e i bimbi può offrire una lunga serie di vantaggi!

La pratica dello yoga aiuterà il/la bambino/a a gestire la tensione emotiva, esporre il proprio pensiero con più sicurezza, sviluppare le potenzialità della mente (per esempio migliorando la memoria a breve e a lungo termine), portare a termine i lavori che ha deciso di intraprendere ecc. In sostanza, renderà la sua vita migliore, più armoniosa e consapevole.

Mentre il metodo yogico classico (lo Hatha Yoga) potrebbe non essere l’approccio più adatto per i bimbi, data la loro naturale inclinazione al gioco e i livelli di attenzione variabili, lo Yoga Educativo si distingue come una soluzione su misura. 

Si tratta di una branca dello yoga specifica per i bimbi, poiché utilizza il loro linguaggio e si presenta in modo dinamico e giocoso

“Lo Yoga Educativo non fa avvicinare il bambino allo yoga, ma lo yoga al bambino”.

Yoga per bambini dell’asilo nido (da 0 a 3 anni)

Nella delicata fase dell’asilo nido, che va da 0 a 3 anni, è molto importante rispettare la gradualità dello sviluppo dei bambini, evitando di metterli di fronte a situazioni che non sono ancora in grado di gestire. Ciò è particolarmente vero quando si parla di yoga e bimbi. 

Il bambino fin dai primi due anni di vita interagisce con il mondo attraverso il gioco. Questo aspetto, dunque, è fondamentale perché permette di esprimere e sviluppare competenze sociali, relazionali, affettive e cognitive.

In questo contesto, lo Yoga Educativo si distingue come un metodo particolarmente efficace, poiché utilizza il gioco come strumento formativo essenziale per la crescita armoniosa del bambino.

Yoga per bambini della scuola d’infanzia (da 3 a 5 anni)

Dai 3 ai 5 anni i bimbi hanno bisogno di esprimersi attraverso il movimento, scaricare le tensioni muscolari, superare le paure infantili (come il buio, il lupo, la strada, il temporale), condividere e comunicare

Durante gli incontri, l’istruttore darà spazio alla loro creatività naturale, al pensiero, all’autonomia, all’autostima e li aiuterà a credere nelle loro capacità.

Lo Yoga Educativo risponde a queste esigenze attraverso giochi di scarico, respiro dinamico/statico, visualizzazioni, giochi di contatto, lasciando ampio spazio alla fantasia e all’immaginazione.

Yoga per bambini della scuola primaria (da 6 a 11 anni)

A quest’età il bambino raggiunge una sufficiente autonomia personale, sa controllare il suo istinto, ha consapevolezza di se stesso e degli altri, ma soprattutto comincia a sperimentare il piacere di apprendere e di conoscere nuovi contenuti e nuove realtà. 

Purtroppo, a volte, a scuola la didattica è troppo centrata solo sull’aspetto cognitivo (voti e valutazione sul saper fare), ponendo il focus sull’errore come “fallimento del bambino” e valorizzando poco l’aspetto emotivo-relazionale.

Grazie all’approccio di Yoga Educativo, i bimbi di questa età possono imparare a scaricare gli accumuli di tensione, esprimere le loro emozioni, evitare i pregiudizi (“non etichettare”), sviluppare le life skills, prevenire la pigrizia fisica e mentale e molto altro.

E dai 12 anni in poi? Yoga per ragazzi e ragazze!

È importante sottolineare che lo yoga è una disciplina che può essere utile non solo ai bimbi: lo Yoga per ragazzi, preadolescenti e adolescenti è estremamente utile. 

I bisogni nelle relazioni tra pari (ad esempio l’affetto, la fiducia e la considerazione), nell’ambito del percorso di Yoga Educativo vengono sviluppati nei momenti di condivisione, in particolare dopo la visualizzazione e durante il massaggio

La necessità di scarico, soprattutto a livello emotivo, si sviluppa in particolare in occasione di pratiche dinamiche, a coppie o in gruppo

È innegabile il bisogno di indipendenza, di poter fare scelte personali, esprimere il proprio pensiero originale e sentirsi liberi anche di sbagliare. Ciò trova ampio spazio nel clima relazionale di apertura che l’istruttore di Yoga Educativo crea nel gruppo di ragazzi e ragazze. Attraverso la visualizzazione l’adolescente può scoprire chi è e dove vuole andare.

L’istruttore si propone con un atteggiamento empatico, di ascolto e autentico, in modo da proporsi all’adolescente come un punto di riferimento e di stabilità.

Come si svolge una lezione di Yoga per bambini?

Insegnante di yoga in una lezione di yoga per bimbi

I nostri progetti di Yoga Educativo per bambini e ragazzi sono articolati secondo un approccio flessibile e personalizzato, in modo da adattarsi alle diverse esigenze di apprendimento e sviluppo dei giovani. 

Ecco come si articola una lezione di Yoga per bambini:

  1. cerchio di apertura per stimolare l’impegno nel presente;
  2. gioco dinamico per sciogliere le tensioni e attivare il movimento;
  3. esercizi di respiro per creare una condizione di stabilità interna e contatto con se stessi;
  4. visualizzazione guidata per educare all’ascolto e stimolare la creatività attraverso il rilassamento e immaginazione;
  5. asana (posizioni e posture statiche o dinamiche) eseguite singolarmente e in coppia, per permettere un contatto gioioso e consapevole con se stessi e gli altri;   
  6. gioco di contatto per stimolare la collaborazione; 
  7. massaggio per prendersi cura degli altri;
  8. cerchio di chiusura con condivisione, per concludere assieme l’esperienza.
 

Le varie fasi del programma saranno condotte individualmente, in coppia o in gruppo, con l’obiettivo di potenziare l’autocontrollo, la sensibilità, la fiducia in se stessi e negli altri, nonché di rafforzare le relazioni interpersonali e lo spirito di collaborazione di gruppo.

In conclusione…

Come hai potuto scoprire, l’incontro tra yoga e bimbi può aprir loro le porte per un futuro di armonia, benessere e maggiore consapevolezza! Ora sai quali sono i vantaggi e gli obiettivi dello yoga per bambini, soprattutto nell’innovativo metodo proposto dallo Yoga Educativo.

Una cosa è certa, dall’età prescolare fino all’adolescenza, lo yoga offre preziosi strumenti per la crescita dei più piccoli.

Scopri i nostri corsi di yoga per insegnare lo Yoga Educativo! Altrimenti, sperimenta i benefici dello yoga online grazie alla nostra tessera.

Conosci gli autori!

Primo piano di Lida Georg
Dott.ssa Lida Georgantjeli

Istruttrice certificata di Oki do Yoga, con un master in “Yoga Studies” conseguito presso l’Università degli studi di Venezia, è docente a contratto del corso di alta formazione “Yoga Educativo a scuola” presso l’Università degli Studi di Padova.

Co-Fondatrice e Presidente della Ssd “Yoga Educativo”.

Primo piano di Massimo Comunello
Dott. Massimo Comunello

In possesso di un dottorato di ricerca in Scienze pedagogiche, dell’educazione e della formazione presso l’Università degli studi di Padova. La tesi del dottorato ha riguardato la formazione dei formatori in Yoga Educativo.

Docente a contratto del corso di alta formazione “Yoga Educativo a scuola”. il Corso di Alta Formazione presso UniPd è stato ideato dai fondatori di Yoga Educativo, insieme al Direttore Prof. Luca Agostinetto.

Co-Fondatore e Presidente della Ssd “Yoga Educativo”.

I nostri Corsi di Formazione

I nostri corsi di formazione sono accreditati MIUR e presenti in diverse regioni in Italia, in differenti modalità: in presenza/online, nei weekend/settimana intensiva. Scoprili tutti cliccando sul tasto qui sotto.

yoga educativo: yoga in classe
it_ITItalian