Come impostare una lezione di yoga per adolescenti?

Se vuoi scoprire come impostare una lezione di yoga per adolescenti sei nel posto giusto!

In questo articolo ti spiegheremo quali sono i benefici e gli aspetti principali a cui dovresti prestare attenzione.

Ma non solo!

Potrai anche trovare un sacco di esempi pratici derivanti dall’Onda dello Yoga Educativo!

Se, invece, ti interessa un punto di vista più generale, leggi l’articolo Yoga per ragazzi e adolescenti.

Indice dei Contenuti

Perché gli adolescenti dovrebbero fare yoga?

Maschio e femmina durante lezione di yoga per adolescenti

Nella società contemporanea gli adolescenti sono continuamente bombardati da informazioni, aspettative e standard di successo spesso irrealistici, provenienti sia dai media che dall’ambiente scolastico, sociale e familiare

Questa pressione può generare livelli elevati di stress, ansia e un forte senso di inadeguatezza. Inoltre, la pubertà porta con sé una serie di cambiamenti fisici ed emotivi che possono risultare difficili da gestire. Il corpo cambia rapidamente, l’umore può diventare instabile e le relazioni sociali spesso si complicano.

In questo contesto, lo yoga rappresenta uno strumento davvero prezioso! Attraverso la pratica dello yoga, infatti, gli adolescenti possono trovare un momento di pausa dalla frenesia quotidiana, imparare a gestire lo stress e sviluppare una maggiore consapevolezza di sé

Questa consapevolezza li aiuterà a riconoscere e accettare i cambiamenti del loro corpo e le proprie emozioni, promuovendo così una migliore gestione delle sfide legate alla pubertà e lo sviluppo delle principali life skill!

Approfondendo se stessi, gli adolescenti potranno imparare a riconoscere quali sono gli obiettivi più adatti per la loro persona, focalizzandosi così sulla propria auto-affermazione.

Ma non solo! Lo yoga aiuta a migliorare la concentrazione, qualità essenziale per affrontare le sfide scolastiche; offrendo un ambiente sicuro e inclusivo dove gli adolescenti possono costruire relazioni positive e sviluppare competenze sociali, lo yoga favorisce anche lo sviluppo del senso di comunità e di appartenenza.

Vediamo ora come impostare una lezione di yoga per adolescenti!

Cos'è importante in una lezione di yoga per adolescenti?

Impostare una lezione di yoga per adolescenti richiede un’alta attenzione e sensibilità nei confronti delle loro esigenze specifiche

Gli adolescenti, infatti, hanno bisogni diversi rispetto agli adulti e ai bambini, per questo motivo è essenziale creare un ambiente di pratica accogliente e sicuro, dove possano sentirsi a loro agio

La lezione dovrebbe essere strutturata in modo da mantenere alto il loro interesse e adattarsi alle capacità e preferenze di ogni studente

Inoltre, è necessario che l’insegnante sia profondamente empatico/a, cioè capace di comprendere le emozioni, i sentimenti e le sfide che gli adolescenti affrontano, adattando il proprio insegnamento per rispondere alle loro esigenze.

Se sei interessato/a alla fascia d’età più giovane, leggi Come impostare una lezione di yoga per bambini?.

Vediamo nel dettaglio quali sono le caratteristiche importanti di una lezione di yoga per adolescenti!

Struttura

Una lezione di yoga per adolescenti deve essere strutturata in modo dinamico e coinvolgente al fine di mantenere alta l’attenzione e l’interesse degli studenti. 

Gli adolescenti, spesso, sono facilmente distraibili, quindi è fondamentale che ogni parte della lezione sia stimolante

Inizia con un’introduzione che stabilisca gli obiettivi e crei delle aspettative positive. Prosegui con un riscaldamento attivo, in modo che il loro fisico sia pronto per l’attuazione delle asana.

La parte centrale della lezione dovrebbe alternare attività fisiche e momenti di riflessione… proseguendo nella lettura potrai scoprire di più sul metodo di Yoga Educativo!

Concludi con un rilassamento guidato, lasciando spazio anche per una condivisione finale delle esperienze

Ricorda: un approccio variegato e interattivo aiuta a mantenere i ragazzi coinvolti e motivati.

Metti a loro agio gli studenti

Creare un ambiente accogliente è fondamentale per mettere a proprio agio gli adolescenti durante una lezione di yoga. 

Inizia la lezione con un breve momento di conversazione informale, permettendo agli studenti di familiarizzare con il gruppo, conoscersi e rilassarsi. 

Usa un tono di voce calmo e incoraggiante, evitando qualsiasi giudizio o critica

Assicurati anche che lo spazio sia confortevole, con tappetini e cuscini disponibili per tutti

Incoraggia gli studenti a esprimere le proprie sensazioni e a rispettare i propri limiti, sottolineando che lo yoga non è una competizione, ma un percorso personale di crescita e di acquisizione di consapevolezza.

Adatta il ritmo dell'insegnamento

Adattare il ritmo dell’insegnamento al ritmo del gruppo è cruciale per mantenere alto l’interesse degli adolescenti e garantire che tutti possano seguire la lezione

Osserva attentamente le reazioni degli studenti e sii pronto/a a modificare l’intensità e la velocità delle attività proposte. 

Se noti che il gruppo è particolarmente energico, incorpora esercizi più dinamici. Al contrario, se percepisci stanchezza o poca concentrazione, rallenta il ritmo proponendo esercizi più rilassanti

La flessibilità dell’insegnante nel rispondere alle esigenze del gruppo favorisce un ambiente di apprendimento positivo e, soprattutto, inclusivo.

Sii empatica/o...

Essere empatici è essenziale quando si insegna yoga agli adolescenti. 

Gli insegnanti dovrebbero ascoltare attivamente e rispondere con comprensione alle esigenze e alle preoccupazioni degli studenti. 

Mostrare empatia significa riconoscere le emozioni, gli stati d’animo e le sfide uniche che gli adolescenti stanno affrontando, offrendo loro supporto in modo non giudicante

Creare un ambiente dove gli studenti si sentono compresi e rispettati favorisce la fiducia e la partecipazione attiva, rendendo la lezione più efficace e significativa per tutti!

... e incoraggiante!

Incoraggiare gli studenti è fondamentale per mantenere alta la loro motivazione e prendersi cura della loro autostima. 

L’insegnante dovrebbe riconoscere i progressi, per quanto piccoli, di ciascun allievo. In questo modo si promuoverà un ambiente di auto-accettazione e di crescita personale, piuttosto che di competizione.

Impostare una lezione di yoga per adolescenti con il metodo Yoga Educativo

insegnante e ragazzo durante lezione di yoga per adolescenti

Lo Yoga Educativo rappresenta una metodologia didattica innovativa che combina le pratiche tradizionali dello yoga con le più moderne scoperte scientifiche, con l’obiettivo di rinnovare i percorsi educativi tradizionali e promuovere una crescita armonica nei bambini e negli adolescenti

Al centro di questo metodo c’è l’Onda dello Yoga Educativo, basata sul principio “Massima tensione, massimo rilassamento”.

Le fasi dell’Onda sono le seguenti:

  1. cerchio di accoglienza;
  2. gioco di scarico;
  3. respiro dinamico e statico;
  4. rilassamento e tecniche di visualizzazione;
  5. asana: posizioni ispirate al mondo minerale, vegetale ed animale;
  6. giochi di contatto;
  7. massaggio;
  8. cerchio di saluto. 

Come potrai notare, l’Onda dello Yoga Educativo è perfetta per impostare una lezione di yoga per adolescenti nel migliore dei modi! Infatti, offre una struttura chiara e prevedibile che aiuta gli studenti a sentirsi sicuri e concentrati

Ogni fase dell’Onda è studiata per riequilibrare l’energia, facilitare la connessione con il proprio spazio interiore e promuovere la consapevolezza corporea. 

Vediamo ora alcuni esempi pratici!

Esercizi di respirazione

Gli esercizi di respirazione aiutano a migliorare la concentrazione, ridurre lo stress e sviluppare una maggiore consapevolezza del proprio corpo Un esercizio semplice, ma efficace, è la respirazione diaframmatica. Invita i ragazzi a sedersi comodamente, con la schiena dritta, portando una mano sul petto e l’altra sull’addome Insegna loro a inspirare profondamente attraverso il naso, gonfiando l’addome, per poi espirare lentamente dalla bocca, svuotando l’addome. Un altro esercizio utile è la respirazione alternata, che favorisce l’equilibrio e la calma. Chiedi agli studenti di sedersi in una posizione comoda e di usare il pollice della mano destra per chiudere la narice destra, inspirando profondamente attraverso la narice sinistra. L’esercizio continua alternando le narici per alcuni minuti. Potresti proporre anche la respirazione a ritmo quadrato: gli studenti inspirano contando fino a quattro, trattengono il respiro per altri quattro conteggi, espirano per quattro conteggi e trattengono nuovamente per quattro conteggi. Questo esercizio aiuta a stabilizzare la mente e a creare un senso di equilibrio interno.

Tecniche di visualizzazione

Le tecniche di visualizzazione sono strumenti molto efficaci nell’aiutare gli adolescenti a sviluppare la consapevolezza e a gestire lo stress. Non solo, questi esercizi possono essere utilizzati per promuovere la calma, la concentrazione e la resilienza emotiva.

Un efficace esempio di tecnica di visualizzazione per adolescenti è la “visualizzazione del luogo sicuro”. Chiedi agli studenti di sedersi comodamente e chiudere gli occhi. Invitali a immaginare un luogo dove si sentono completamente al sicuro e rilassati. Può essere un posto reale, come una spiaggia o una foresta, o un luogo immaginario, creato dalla loro fantasia.

Guidali a visualizzare i dettagli: sentire il calore del sole sulla pelle, il suono delle onde o il canto degli uccelli, l’odore del mare o dei fiori, e la sensazione del terreno sotto i piedi. 

Chiedi loro di concentrarsi su queste sensazioni per alcuni minuti, respirando lentamente e profondamente

Questa tecnica li aiuterà a creare un rifugio mentale che potranno utilizzare per ritrovare la calma e la serenità in momenti di stress o ansia.

Asana

Le asana, o posizioni yoga, sono fondamentali per lo sviluppo fisico e mentale degli adolescenti. Incorporarle nelle lezioni di yoga per adolescenti può aiutare a migliorare la loro flessibilità, forza e consapevolezza corporea, offrendo anche benefici mentali, come la riduzione dello stress e lo sviluppo di una maggiore concentrazione.

Ecco alcune asana particolarmente adatte a questa fascia d’età:

  • posizione della montagna (Tadasana): una posizione di base che migliora la postura e l’allineamento del corpo. Si pratica in posizione eretta, con i piedi uniti, le braccia lungo i fianchi e la schiena dritta. Aiuta a migliorare la consapevolezza del corpo, rafforza le gambe e la parte inferiore della schiena, e può aumentare l’autostima e la fiducia in se stessi.
  • posizione del guerriero (Virabhadrasana): questa posizione si pratica con una gamba in avanti piegata a 90 gradi e l’altra distesa dietro, con le braccia allargate e parallele al suolo. Rafforza le gambe e le braccia, migliora l’equilibrio e la concentrazione, e può aumentare il senso di potere personale e di resilienza.
  • posizione dell’albero (Vrksasana): questa posizione prevede di stare in piedi su una gamba, con il piede dell’altra appoggiato all’interno della coscia o del polpaccio della gamba in appoggio, le mani giunte davanti al petto. Migliora l’equilibrio e la stabilità, rafforza le gambe e il core, e favorisce la concentrazione e la calma.
  • posizione del bambino (Balasana): una posizione di riposo in cui ci si siede sui talloni con le ginocchia divaricate e il busto appoggiato a terra, le braccia distese in avanti. Rilassa la schiena e le spalle, calma la mente e allevia lo stress, migliorando la flessibilità della colonna vertebrale.

Meditazione

I benefici della meditazione per gli adolescenti sono numerosi

Aiuta a ridurre l’ansia e lo stress, migliorando la regolazione emotiva. Inoltre, rafforza la capacità di concentrazione e l’attenzione, favorendo un migliore rendimento scolastico. La pratica regolare può anche migliorare il sonno e promuovere una maggiore consapevolezza di sé, supportando gli adolescenti nel loro percorso di crescita personale.

In particolare, per questa fascia di età è consigliato procedere con una meditazione guidata, poiché offre un supporto strutturato e facilmente accessibile per tutti.

Per approfondire l’argomento, scopri i benefici della meditazione per i bambini!

In conclusione...

Ora sai a cosa prestare attenzione per impostare una lezione di yoga per adolescenti efficace!

Se ambisci a diventare un insegnante di yoga per bambini con una qualifica professionale riconosciuta, il corso di Yoga Educativo è perfetto per te!

Il nostro percorso ti fornirà una formazione completa, in linea con gli standard educativi internazionali, e ti permetterà di ottenere una qualifica professionale valida.

Essendo riconosciuto dal MIUR, questo corso garantisce che la tua formazione si basi su principi pedagogici solidi e ti consente di portare lo yoga a scuola, migliorando la vita dei tuoi studenti!

Scopri come diventare insegnante di Yoga per bambini!

Contattaci, saremo felici di aiutarti!

Siete interessati a conoscere come lo Yoga Educativo può migliorare la vita dei vostri studenti o membri? 

Non esitate a contattarci per ulteriori informazioni e per scoprire come possiamo contribuire al benessere e allo sviluppo delle life skill dei vostri bambini e ragazzi.

Vuoi ricevere informazioni sui corsi di Yoga Educativo?

Scrivici ora per avere più informazioni sui nostri corsi e ricevere in anteprima le news sulle nostre iniziative!

Conosci gli autori!

Primo piano di Lida Georg
Dott.ssa Lida Georgantjeli

Istruttrice certificata di Oki do Yoga, con un master in “Yoga Studies” conseguito presso l’Università degli studi di Venezia, è docente a contratto del corso di alta formazione “Yoga Educativo a scuola” presso l’Università degli Studi di Padova.

Co-Fondatrice e Presidente della Ssd “Yoga Educativo”.

Primo piano di Massimo Comunello
Dott. Massimo Comunello

In possesso di un dottorato di ricerca in Scienze pedagogiche, dell’educazione e della formazione presso l’Università degli studi di Padova. La tesi del dottorato ha riguardato la formazione dei formatori in Yoga Educativo.

Docente a contratto del corso di alta formazione “Yoga Educativo a scuola”. il Corso di Alta Formazione presso UniPd è stato ideato dai fondatori di Yoga Educativo, insieme al Direttore Prof. Luca Agostinetto.

Co-Fondatore e Presidente della Ssd “Yoga Educativo”.

I nostri Corsi di Formazione

I nostri corsi di formazione sono accreditati MIUR e presenti in diverse regioni in Italia, in differenti modalità: in presenza/online, nei weekend/settimana intensiva. Scoprili tutti cliccando sul tasto qui sotto.

yoga educativo: yoga in classe
it_ITItalian